E' stato posticipato al 30 giugno 2012 il termine ultimo per comunicare l'indirizzo di Posta Certificata.
Dal 29 novembre 2011 è infatti scattato l'obbligo per le imprese di dotarsi di una propria PEC, secondo quanto previsto dal D.L. 185 del 29/11/2009 che prevede per società sia di persone che di capitali, professionisti e pubbliche amministrazioni, l’obbligo di dotarsi di una propria posta elettronica certificata. L'indirizzo dovrà poi essere comunicato al Registro delle Imprese, pena una sanzione che va dai 206 euro fino a 2.065 euro.

Vediamo subito intanto cosa recita di preciso la "Normativa":

"L’articolo 16, comma 6, del decreto legge 29 novembre 2008 n. 185 dispone che le società devono comunicare al Registro imprese, il loro indirizzo di posta elettronica certificata. Per le società di nuova costituzione la PEC è immediatamente obbligatoria e deve essere comunicata contestualmente alla richiesta di iscrizione della società nel Registro Imprese, mentre per le società già costituite al 29.11.2008 la PEC dovrà essere comunicata al Registro Imprese entro e non oltre il 29.11.2011".

La PEC è obbligatoria per tutte le imprese costituite in forma societaria come:
  • - Società di persone
  • - Società di capitali
  • - Società semplici
  • - Società cooperative e mutue assicuratrici
  • - Associazioni

La Posta Elettronica Certificata dà al messaggio inviato via mail la stessa valenza di una raccomandata con ricevuta di ritorno. E' possibile acquistarla presso uno dei gestori autorizzati da DigitPA, nel cui sito è possibile trovare l'elenco. Dopo l'acquisto, bisogna effettuare la comunicazione tramite ComUnica al registro delle imprese, con la compilazione del modello S2, riquadro 5, solo le parti che si riferiscono all'indirizzo di posta elettronica certificata.

Le nuove società hanno l'obbligo di comunicare la PEC contestualmente all'iscrizione al registro delle imprese. Per le imprese individuali, invece, non è previsto alcun obbligo di comunicazione. La Camera di Commercio di Roma ha predisposto una Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC.

Per informazioni clicca qui.